Risposte alle domande più frequenti che lo Studio Bernadette riceve dai visitatori del sito web

Applicate il metodo Tomatis ai Disturbi Specifici di Apprendimento o DSA?

Si, perché gli studi del prof. Tomatis hanno portato a scoprire quanto una buona capacità d'ascolto sia cruciale per il corretto sviluppo degli apprendimenti.

Il metodo Tomatis, presso lo Studio Medico Bernadette di Reggio Emilia, viene applicato sia nella prevenzione che nella cura dei Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA).

Per quanto riguarda la prevenzione è previsto un training di base per la stimolazione della capacità di analizzare il suono; nel percorso di cura è prevista anche l'esecuzione di esercizi specifici finalizzati  potenziare le funzioni cognitive deficitarie nel bambino.

 

Fare il metodo Tomatis durante la gravidanza dà benefici anche al bambino?

Il Prof. A. Tomatis ha più volte sottolineato l’importanza della comunicazione tra mamma e bambino in utero perché dalla qualità di questa comunicazione dipenderà la futura comunicazione del bambino con il mondo.

Le stimolazioni sonore durante le sedute di ascolto secondo l’audiopsicofonologia del Prof. A. Tomatis hanno l’obbiettivo di infondendere nella donna in gravidanza uno stato di rilassamento e di benessere;

La serenità della mamma si trasmette al bambino in utero, prima, e al neonato, poi, che di conseguenza svilupperà una maggiore voglia di vivere, di crescere, di esplorare l’ambiente e sarà curioso di tutto.