CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELLA SESSUALITÀ

I disturbi sessuali, a volte chiamati anche disfunzioni psicosessuali, sono caratterizzati da dinamiche organiche e/o psicologiche di tipo personale e/o interpersonale che interferiscono negativamente su uno o più aspetti della sfera sessuale di un individuo.

Le persone che soffrono a causa di problemi nell’area della sessualità sono accolte e seguite presso lo Studio Bernadette dal Dott. Paolo Usai, specialista in sessuologia clinica.

QUALI SONO I PRINCIPALI DISTURBI SESSUALI?

I disturbi sessuali sembrerebbero imputabili ad un cattivo funzionamento di una delle quattro fasi che costituiscono il ciclo della cosiddetta “risposta sessuale”, ovvero del funzionamento e della reattività sessuale di un individuo: la fase del desiderio sessuale, la fase dell’eccitazione sessuale, la fase dell’orgasmo e la fase della risoluzione.

Le disfunzioni psicosessuali possono avere luogo in una o più di queste stesse fasi ed essere pertanto di vario tipo:

  • Disturbi del desiderio sessuale, divisi in disturbo sessuale ipoattivo, ovvero calo del desiderio sessuale e disturbo da avversione sessuale, ovvero mancanza pressoché totale del desiderio sessuale.
  • Disturbi dell’eccitazione sessuale, che possono essere femminili e maschili: disturbo dell’eccitazione sessuale femminile e disturbo maschile dell’erezione.
  • Disturbi da dolore sessuale: vaginismo (spasmo involontario della muscolatura del terzo esterno della vagina) e dispareunia (ricorrente o persistente dolore genitale associato al rapporto sessuale in un maschio o in una femmina).
  • Disturbi dell’orgasmo: eiaculazione precoce oppure ritardata/problematica nel caso degli individui di genere maschile, anorgasmia e frigidità nel caso degli individui di genere femminile.
  • Disturbi dell’identità di genere, caratterizzati da intensa e persistente identificazione col sesso opposto, associata a disagio psichico riguardante la propria assegnazione sessuale.
  • Ninfomania e Satirismo; rispettivamente versione femminile e maschile di disturbi di ipersessualità, ovvero disturbi sessuali caratterizzati da una forte accentuazione quantitativa della sessualità, che spinge alla continua ricerca di rapporti sessuali.
  • Parafilie, note come perversioni o deviazioni sessuali e caratterizzate da impulsi o comportamenti sessuali che implicano attività, oggetti o situazioni inusuali. Le parafilie includono il Feticismo, il Voyeurismo, l’Esibizionismo, la Pedofilia, il Masochismo, il Sadismo, la Coprofilia e la Gerontofilia.

COLLOQUIO
INFORMATIVO
GRATUITO

Richiedi un colloquio informativo gratuito con il nostro psicoterapeuta presso la nostra sede di Reggio Emilia.

CONSULENZA
ONLINE
GRATUITA

Richiedi un breve colloquio telefonico con il nostro psicologo per individuare il servizio online più indicato per te!

COLLOQUIO INFORMATIVO GRATUITO

Prenota un colloquio informativo gratuito presso la nostra sede di Reggio Emilia!