Psicoterapia e Psichiatria

Natale 2020: fisicamente distanti, ma indissolubilmente legati

Nonostante in questo Natale 2020 non ci sia data la possibilità di condividere, fisicamente, le giornate con la nostra famiglia allargata, questo appuntamento annuale arriva e ci spinge a contattare la nostra parte più intima e transgenerazionale, indipendentemente dalla rilevanza simbolica o religiosa che porta per ognuno di noi.

Diventa così un appuntamento per riflettere su chi stiamo diventando, da quali abitudini e consuetudini proveniamo, quali sono i semi che abbiamo saputo piantare, quali germogli stanno crescendo e quali non sono andati a buon fine.
Ma davanti alla tavola imbandita, anche se ci ritroveremo in pochi, ricordiamo che in quelle tradizioni e nel nostro stesso modo di essere, rimaniamo indissolubilmente collegati a chi ci ha cresciuto ed alle persone con cui abbiamo intessuto legami. Sempre, comunque, indipendentemente dalla fisicità.

Buon Natale con una filastrocca del noto psicoterapeuta Alberto Pellai!

“È Natale e anche se non sono più un bambino
Io mi fermo qui a pensare a quando ero piccolino

Aspettavo questo giorno e non stavo nella pelle
Di riempire il mio presepe con pastori e pecorelle
[…]
Un parcheggio in miniatura, qualche libro ed un trenino
Metti tutte queste cose in un pacco sul camino

Era bello il venticinque nel silenzio scender giù
E scartare pacchi e doni fino a non poterne più

Questo tempo ora è un ricordo, foto nella mia memoria
Il Natale per me, adesso, è davvero un’altra storia.

Pranzo coi miei genitori diventati curvi e anziani
Hanno rughe intorno al viso e dei nodi sulle mani

del futuro son la foto, i miei bimbi accanto a loro
e commuove il loro canto, che intonano in un coro

nonna mangia i pasticcini, nonno beve il suo caffè
poi racconta il Natale del novecentoquarantatre

in mia mamma e in mio papà c’è la storia da cui vengo
nei miei quattro figli c’è il futuro a cui appartengo

e mi vedo qui sospeso tra il mio ieri e il mio domani
la mia storia è tutta dentro ai loro volti, corpi e mani

Buon Natale a tutti quanti, spero che in questo Natale
tutti possano scoprire che la vita è un ciclo e vale

molto più di tutto quello che raccontano in Tv;
ti sia dolce questo giorno e ti offra ciò che vuoi di più.”

Dott.ssa Sara Fiorino - Psicologa a Reggio Emilia

DOTT.SSA SARA FIORINI

PSICOLOGA

Back to list